7° Programma generale di azione dell’Unione in materia di ambiente fino al 2020

Il testo del “7° Programma generale di azione dell’Unione in materia di ambiente fino al 2020” è ambizioso: “Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta”. Approvato nel novembre 2013, identifica nove obiettivi prioritari e descrive ciò che l’UE deve fare per conseguirli entro il 2020.

Il primo obiettivo si occupa anche di suolo:

1. proteggere, conservare e migliorare il capitale naturale dell’Unione;“.

Esso include quindi la formulazione della legislazione per affrontare e attenuare le pressioni sul suolo e la biodiversità, compresi gli ecosistemi, le specie e gli habitat.

Punti specifici descrivono gli obiettivi per suolo e territorio:

(e) Il territorio sarà gestito in maniera sostenibile, il suolo sarà adeguatamente protetto e il recupero dei siti contaminati ben intrapreso“.

Ciò richiede in particolare:

(vi) ulteriori sforzi per ridurre l’erosione del suolo e aumentarne la sostanza organica, recuperare i siti contaminati e accrescere l’integrazione degli aspetti dell’uso del suolo nel processo di presa di decisione e nella definizione di obiettivi di pianificazione territoriale, coinvolgendo tutti i rilevanti livelli di governo del territorio, considerando gli obiettivi sul suolo e sul territorio come una risorsa“.

http://ec.europa.eu/environment/newprg/index.htm

Annunci