Irlanda – Dichiarazione Irlanda Futura

A un secolo di distanza dalla promulgazione della prima Costituzione irlandese, l’associazione Claiming our future (un network della società civile) durante tutto il 2015 ha interpellato individui e gruppi in Irlanda per contribuire a redigere la dichiarazione “Irlanda Futura”. La versione definitiva è stata presentata a marzo 2016 al Presidente dell’Irlanda, Michael D. Higgins, che ne ha accettato la validità, il valore e l’importanza.

I frutti della crescita e della prosperità economica non hanno solo prodotto oneri e difficoltà economiche, ma hanno anche accresciuto l’ineguaglianza. Vi sono investimenti inadeguati per le strutture e i servizi pubblici essenziali. Si è danneggiato l’ambiente e creato un futuro a rischio per le nuove generazioni.

La dichiarazione presenta una visione alternativa per una Irlanda futura basata sui valori di uguaglianza, sostenibilità ambientale, partecipazione, responsabilità e solidarietà.

Benchè non indichi direttamente la salvaguardia del suolo, essa getta le fondamenta per una società basata su principi e valori tra i quali spicca la sostenibilità ambientale.

In totale la Dichiarazione enuncia 21 garanzie necessarie all’Irlanda futura. Esse sono raccolte in quattro capitoli: i) Uguaglianza, Diritti e Giustizia; ii) Democrazia Partecipativa, Responsabile e Inclusiva; iii) Economia Vivace e Ambientalmente Sostenibile; iv) Alta Qualità della Vita basata sulla Solidarietà.

Qui in inglese l’intero testo della Dichiarazione e traduciamo la sezione relativa all’Economia Vivace e Ambientalmente Sostenibile. Invitiamo però tutti a leggere la totalità della Dichiarazione, in quanto ispiratrice di opportunità nuove e vitali per l’evoluzione della società, sia italiana che europea.

Un Economia Vivace e Ambientalmente Sostenibile”

  • Un ambiente che è protetto, rinnovato e reso disponibile alle generazioni future ; che è liberato dall’uso dei combustibili fossili; e che abilita e favorisce il riciclo, e valorizza e protegge la sua biodiversità;
  • Una economia vivace che risponde alle esigenze della società, offre posti di lavoro sostenibili e rispetta i limiti ambientali; un’economia che promuove lo sviluppo di imprese cooperative e che organizza la produzione, distribuzione e consumo di beni e risorse in modo egualitario e ambientalmente sostenibile;
  • Un sistema bancario e finanziario che sia fortemente regolato e che vieti eccessive speculazioni e ricompense ;
  • Una tassazione progressiva, giusta ed equa che equilibri le tasse sul lavoro, la ricchezza, i profitti delle imprese, le transazioni finanziarie e le risorse, che promuova l’uguaglianza e che consenta investimenti a lungo termine nelle infrastrutture e nei servizi pubblici;
  • Un lavoro decente, adeguatamente ricompensato, accessibile e non di sfruttamento ; sicurezza del e sul lavoro, diritti dei lavoratori, parità retributiva tra uomini e donne, e un buon equilibrio tra vita e lavoro.

Ulteriori Informazioni (in inglese):

Nina Sachau, Claiming our Future – nina@claimingourfuture.ie

http://www.claimingourfuture.ie/

Annunci