Dichiarazione delle Piccole e medie imprese su protezione della natura nell’Unione Europea (UE)

286 piccole e medie imprese (PMI[1]) europee di una grande varietà di settori, su iniziativa di BirdLife International, hanno sottoscritto una dichiarazione che chiede alla Commissione Europea un maggiore impegno per la tutela della natura.

Partendo dalla considerazione che le PMI firmatarie si battono per proteggere la natura pur prefiggendosi un ritorno economico, esse sono preoccupate dalle intenzioni della Commissione che hanno per scopo di cambiare la legislazione ambientale nell’UE. Le PMI sottolineano che la protezione della natura è un’opportunità anche economica e sollecitano la Commissione Europea a continuare le politiche ambientali attraverso: investimenti per mantenere e restaurare il capitale naturale; fare in modo che le regole comuni esistenti siano correttamente applicate negli Stati membri invece di pensare a cambiarle; di comprendere che il coinvolgimento delle PMI nella protezione della natura ha di per sé un’importanza capitale per uno sviluppo economico e sociale sostenibile.http://www.birdlife.org/sites/default/files/attachments/sme_declaration_designed.pdf

[1] Le PMI sono imprese con meno di 250 persone e la gestione di meno di € 50 milioni.

Annunci