bollettino

Bollettino n.31

1.ESPERIENZE: Marciare strumento di conoscenza

2.NOTIZIE DAL FORUM SIP

3.NOTIZIE SU SUOLO E ISTITUZIONI EUROPEE: Urban sprawl e Urban Agenda

4.NON SIAMO SOLI!

esperienze in Italia

Marciare strumento di conoscenza

“Presto e bene non marciano assieme” recita un vecchio e saggio proverbio.

Marciare assieme invece induce a maggiore consapevolezza, a riflettere, a ricostruirsi. Marciare con gli altri produce dialogo, scambio, pragmatismo, rafforzarsi, ritrovarsi, uscire dal mondo virtuale, vedere le cose attraverso altri occhi …

Numerose sono le marce celebri, a partire di quella verso Compostela, alla via francigena, a quella della pace di Assisi. Esse via via si rivalorizzano e i villaggi sul loro percorso riacquistano nuova vita proprio grazie al passaggio dei “marciatori”.

Meno conosciute e più partecipate sono quelle organizzate dai comitati locali con obiettivi specifici: per la salute, per la salvaguardia degli alberi, per la vita comunitaria… Impossibile ricordarle tutte, segnaliamo qui quella del Fitoforo che si svolge annualmente a Roma. Il «fitoforo» è un fratello degli alberi, simbolo di una rinnovata e ritrovata serenità tra uomo e foreste, tra l’umanità e la Madre Terra. I marciatori portano in giro degli alberelli dentro gli zainetti, come dimostrazione della loro importanza e necessità. Nata a Roma nel 2010, questa iniziativa è stata replicata anche in altri luoghi e in altre regioni. Dal 2013 la marcia dei fitofori ha il patrocinio dello stesso Comune di Roma e vi aderiscono non solo i primi volontari ma un numero sempre maggiore di associazioni e singole persone. Continua a leggere “Marciare strumento di conoscenza”

Forum SIP

Non lasciare solo il neo assessore all’Urbanistica del Comune di Roma

Una delle attività che si prefigge il Forum Sip è di “marcare” (nel senso sportivo del termine) gli eletti nei parlamenti nazionali ed europei, sottolineando la rilevanza di questa azione per le associazioni territorialmente radicate.

Il termine “marcare” era stato scelto dopo una discussione interna. Inizialmente infatti si parlava di “adottare” (termine usato da alcuni gruppi sociali in Brasile) un politico per accompagnarlo nelle sue scelte riguardanti il suolo e il territorio. Poi il termine marcare, avendo una connotazione di sostegno e di supporto, è risultato più appropriato.

Già in passato abbiamo segnalato l’appoggio ad autorità comunali che con coerenza e costanza si adoperavano per la salvaguardia del territorio, come ad esempio Matilde Casa e Isabella Conti . Continua a leggere “Non lasciare solo il neo assessore all’Urbanistica del Comune di Roma”

Forum SIP

People4Soil: Press kit

La raccolta delle firme procede, anche se ancora lentamente. Ricordiamo che si può firmare direttamente on line con la sola carta di identità e collegandosi al sito https://www.salvailsuolo.it .

Il 5 dicembre scorso people4soil, in concomitanza col World Soil Day, ha messo a disposizione – in un drive di google  – cartoline, immagini e testi relative al suolo (Kit Press). Essi possono essere facilmente scaricati e usati ai fini della promozione della raccolta delle firme per l’Iniziativa dei Cittadini Europei.

 

istituzioni europee

Urban sprawl e Urban Agenda

Rapporti sulla cementificazione e sull’espansione delle città continuano ad essere regolarmente scritti e pubblicati. Continuano così ad accumularsi analisi, teorie, ipotesi, raccomandazioni, soluzioni possibili e/o creative, … Il problema è che restano tali, cioè relazioni o “fotografie” che non producono cambiamenti sostanziali all’impermeabilizzazione del suolo.

Segnaliamo comunque il rapporto dell’Agenzia Europea dell’Ambiente (EEA) Urban Sprawl in Europe (“Crescita urbana disordinata in Europa”) e quello del Comitato delle Regioni The growth potential of an integrated EU Urban Agenda (“Crescita potenziale di una agenda integrata urbana”).

Il primo è un nuovo rapporto – uscito nel giugno 2016 – che rilancia la problematica già segnalata nel 2006 sempre dall’EEA (dal titolo “La sfida ignorata”). Si acquisiscono dati su 32 paesi europei, ma la conclusione è sempre la stessa: sebbene la crescita urbana sia riconosciuta come una sfida per uno sviluppo equilibrato, non  esistono – e sono sempre più necessarie ed urgenti – delle azioni efficaci di limitazione e di controllo. Continua a leggere “Urban sprawl e Urban Agenda”

non siamo soli!

Usare frammenti vegetali per avere nuove verdure

Ci è stato segnalato un simpatico video in inglese che, in poco più di un minuto e senza il parlato, fa capire come in casa si possono trasformare dei frammenti vegetali in nuove verdure. In pochi minuti e con poche indicazioni si possono piantare i frammenti che daranno origine a nuova lattuga, menta, basilico, aglio, cipolle, sedano, etc.

In altre parole, possiamo crearci in casa un piccolissimo orto in alcuni vasi e senza comprare sementi.

Invitiamo a tentare l’esperienza e a segnalarci i risultati.

 

non siamo soli!

Iniziativa 4 per 1000: Programma di lavoro e budget 2017

L’Iniziativa 4per1000 ha cominciato il suo percorso. Se il 2016 è stato l’anno di preparazione, dal 2017 bisognerà concretizzare idee e obiettivi. Il relativo programma di lavoro è stato definito e anche il budget è stato approvato. Non resta che rimboccarsi le maniche e mettersi al lavoro, in particolare per facilitare l’esecuzione di progetti attraverso una rete efficiente con cui mettere in contatto gli esecutori dei progetti coi potenziali finanziatori.

Per questo il Segretariato Esecutivo ha tra le sue incombenze: organizzare incontri; facilitare la cooperazione tra organizzazioni e iniziative (progetti e ricerche) che si occupano del sequestro del carbonio; sviluppare un apposto sito web; attuare uno specifico programma di comunicazione. Continua a leggere “Iniziativa 4 per 1000: Programma di lavoro e budget 2017”