non siamo soli!

La piattaforma dei suoli alpini

Non è necessario sottolineare l’importanza dell’arco alpino per gli ecosistemi, l’apporto idrografico, i ghiacciai, senza parlare degli aspetti legati alla biodiversità animale e vegetale. Ci preme invece indicare l’iniziativa che riguarda i suoli alpini che quattro nazioni (Slovenia, Germania, Italia e Francia) hanno intrapreso con la creazione di un specifico partenariato per i suoli alpini: la Alpine Soil Partnership (AlpSP).

L’AlpSP, ufficialmente creata nel marzo 2018 a Grenoble, unisce le forze degli esperti e gli utenti della conoscenza del suolo (autorità, professionisti, ONG, ecc.) per introdurre meglio la protezione del suolo nelle pratiche di gestione del territorio. Inoltre promuove la cooperazione a livello alpino in materia di protezione e gestione del suolo e dei servizi ecosistemici. AlpSP collega esperti e attori a livello sia orizzontale che verticale: le autorità pubbliche e gli esperti del suolo hanno in  questo modo l’opportunità di comprendere meglio le lacune e le esigenze di conservazione del suolo. Si può così arrivare a integrare idonee soluzioni e creare strumenti di lavoro da utilizzare come nuovi parametri di riferimento.

Due sono gli obiettivi dell’AlpSP:

  1. Stabilire un solido legame tra gli obiettivi del Partenariato Europeo del Suolo/Partenariato Globale dei Suoli e i livelli decisionali locali e regionali di gestione/protezione dei suoli;
  2. Promuovere l’attuazione del protocollo di conservazione del suolo della Convenzione delle Alpi.

Le attività si concentrano su cinque tematiche: i) Gestione sostenibile del suolo; ii) Sensibilizzazione, educazione e didattica del suolo; iii) Informazione e ricerca sul suolo; iv) Cooperazione regionale; v) Armonizzazione di dati e metodi.

Sottolineiamo l’importanza di questa iniziativa che cerca l’integrazione di interlocutori diversi che si occupano di suolo. Ci auguriamo (sempre nell’ottica dei buoni propositi per il 2020!) che altre nazioni dell’arco alpino aderiscano alla AlpSP.

Maggiori informazioni: https://alpinesoils.eu/