Forum SIP

Approccio agroecologico

GNDE – Società Civile   https://report.gndforeurope.com/

Agroecologia è un termine che sta via via entrando nei documenti ufficiali che riguardano l’agricoltura. La definizione di agroecologia data dalla FAO è alquanto complessa:

“L’agroecologia si basa sull’applicazione di concetti e principi ecologici per ottimizzare le interazioni tra piante, animali, esseri umani e ambiente, tenendo in considerazione gli aspetti sociali che devono essere affrontati per un sistema alimentare sostenibile ed equo. Costruendo sinergie, l’agroecologia può supportare la produzione alimentare e la sicurezza alimentare e la nutrizione ripristinando i servizi ecosistemici e la biodiversità che sono essenziali per un’agricoltura sostenibile. L’agroecologia può svolgere un ruolo importante nella costruzione della resilienza e nell’adattamento ai cambiamenti climatici.”

Indipendentemente dalla definizione, l’agroecologia accomuna un cambiamento delle relazioni sociali, rafforzando gli agricoltori, privilegiando le catene di produzione-consumo corte. Si sta quindi imponendo come la soluzione alternativa ad una agricoltura industriale noncurante dei limiti ambientali. Ecco allora che, a fronte di un rinnovo della politica agricola comune europea ancora fortemente concentrata sulla vecchia produzione agricola, 20 associazioni non governative europee hanno lanciato un comune appello per un approccio agroecologico basato sui 10 elementi indicati dalla FAO e sui 13 principi dell’agroecologia (vedi allegato).

L’appello raccomanda principalmente di utilizzare i 10 elementi e i 13 principi per guidare la progettazione degli interventi politici in tutta l’Unione Europea. Di conseguenza, gli Stati membri dell’UE dovrebbero elaborare piani strategici nazionali per incorporarvi l’agroecologia e progettare i loro interventi secondo obiettivi specifici, compresi gli eco-schemi e gli interventi di sviluppo rurale.

Plaudiamo a questa iniziativa che esorta l’inclusione dell’agroecologia nelle future politiche europee relative ai sistemi di produzione alimentari. Notiamo come anche la Commissione europea cerchi di sottolineare l’importanza delle pratiche agroecologiche. Nel gennaio 2021 ha pubblicato una lista delle pratiche agricole che potrebbero supportare gli Eco-Schemi. La lista include molti degli elementi dell’agroecologia e in particolare di pratiche per la conservazione delle caratteristiche strutturali e della fertilità del suolo