Forum SIP

Iniziativa di impegno per il consumo verde

Un nuovo progetto pilota vede cinque imprese che operano in settori molto diversi tra loro ad impegnarsi per un consumo ecosostenibile: Decathlon, Lego, L’Oréal, Renewd e la catena belga di supermercati alimentari Colruyt. Questo progetto, denominato “Green Consumption Pledge Initiative” (Iniziativa di impegno per il consumo verde), intende spingere le aziende a impegnarsi volontariamente nella transizione verde.

“L’impegno per il consumo verde si basa su un insieme di cinque impegni fondamentali. Per aderirvi, le imprese si impegnano a realizzare azioni ambiziose per migliorare il loro impatto ambientale e aiutare i consumatori a effettuare acquisti più sostenibili. Devono adottare misure concrete in almeno tre dei cinque settori oggetto dell’impegno e devono dimostrare i progressi compiuti con dei dati che devono essere resi pubblici. Ogni impresa aderente collaborerà con la Commissione in piena trasparenza per assicurare che i progressi compiuti siano affidabili e verificabili. I cinque ambiti oggetto dell’impegno sono i seguenti:

  1. calcolare l’impronta di carbonio dell’impresa,
  2. calcolare l’impronta di carbonio di determinati prodotti di punta dell’impresa,
  3. aumentare la quota dei prodotti o servizi sostenibili nelle vendite totali dell’impresa o del comparto aziendale selezionato,
  4. assegnare una parte della spesa destinata alle relazioni pubbliche dell’impresa alla promozione di pratiche sostenibili,
  5. assicurare che le informazioni sulle impronte di carbonio dell’azienda e dei prodotti fornite ai consumatori siano facilmente accessibili, precise, chiare e aggiornate.”

Tutte le imprese dei settori non alimentari e le imprese del settore al dettaglio che vendono prodotti alimentari o di altro tipo interessate ad aderire all’impegno verde potevano contattare la Commissione europea entro la fine di marzo 2021. Altre sei imprese hanno aderito e sono state inserite nel giugno 2021 nel progetto pilota che si terminerà nel 2022.