Forum SIP

Suolo: confronto prospettive di scienziati del suolo e altri interlocutori interessati

Alcuni attenti lettori ci hanno segnalato che a fine agosto 2021, l’European Journal of Soil Science ha pubblicato un interessante articolo dal titolo “Contributions and future priorities for soil science: Comparing perspectives from scientists and stakeholders ” (Contributi e future priorità per la scienza del suolo: confronto delle prospettive di scienziati e interessati interlocutori).

L’intensificarsi della domanda e l’aumento del degrado del suolo richiedono una ricerca mirata sull’uso sostenibile dei suoli. Gli scienziati del suolo devono impegnarsi attivamente con industrie, imprese e comuni per orientare gli obiettivi della ricerca verso le esigenze delle parti interessate. Pertanto, le opinioni degli interlocutori devono essere prese in considerazione quando si definisce il futuro programma di ricerca.

Questo in sintesi è il risultato di uno studio, attraverso un questionario distribuito a 192 organizzazioni, per valutare se le priorità attuali e future della ricerca sul suolo corrispondano alle esigenze di quattro grandi settori industriali e ambientali: agricoltura, servizi ecosistemici e risorse naturali, gestione dei rifiuti, e gestione dell’acqua.

Gli intervistati hanno identificato numerose aree che la ricerca sul suolo non ha ancora affrontato a sufficienza. Inoltre, le opinioni delle parti interessate e degli scienziati sulle priorità di ricerca future differiscono notevolmente all’interno dei settori, ad eccezione dell’agricoltura.

La conclusione principale dell’articolo è che sia necessario migliorare la comunicazione della ricerca e attuare un maggiore coinvolgimento delle parti interessate non solo per definire il futuro programma di ricerca sui suoli, ma anche per garantire l’uso sostenibile dei suoli in più settori della società.

Pubblicità