Forum SIP

Una breve guida contro l’eco-ansietà

L’eco-ansia (nota anche come ansia climatica) è un persistente senso di terrore per le perdite ecologiche vissute o previste che influiscono sulla vita quotidiana.

Sempre più spesso giovani attivisti ne soffrono, per questo Extinction Rebellion XR ha stilato una breve guida che riteniamo interessante per tutti coloro che si battono per una società inclusiva rispettosa dell’ambiente. Ne riportiamo qui qualche estratto.

Qualunque sia la tua esperienza vissuta di eco-ansia, è importante trovare il modo di condividere i tuoi sentimenti in un ambiente sicuro in modo da poterli gestire giorno per giorno.

 1) Partecipa: l’attivismo è un modo meraviglioso per sentirsi responsabilizzati e incontrare persone che la pensano allo stesso modo. …

2) Esprimi te stesso: discutere la tua eco-ansia con un ascoltatore o un gruppo empatico può aiutarti a capire cosa stai provando e cosa puoi fare al riguardo. …

3) Trova l’equilibrio: mentre l’attivismo può essere estremamente potenziante, può anche richiedere un’enorme resilienza emotiva per evitare di “bruciarti”. …

4) Ricorda che non sei solo: ci sono così tante persone piene di amore, rabbia e senso di colpa per lo stato del mondo e che lottano per venire a patti con esso. …

5) Non mollare: cercare di fermare il riscaldamento globale o le attività estrattive non è una battaglia che può essere vinta o persa. Ogni giorno è un’opportunità per sanare la devastazione che è già avvenuta e ridurre la devastazione del futuro. La sfida è enorme e dobbiamo sempre mettere al primo posto il nostro benessere, ma arrendersi non avrà mai senso, in qualsiasi condizione climatica.”

Pubblicità