Bollettino n.49

01/07/2018

1.ESPERIENZE:  Mettere radici “Le Macere”

2.NOTIZIE DAL FORUM SIP

3.NOTIZIE SU SUOLO E ISTITUZIONI EUROPEE: International Forum on Food & Nutrition

4.NON SIAMO SOLI!

Annunci

Mettere radici “Le Macere”

Vi sono state interessanti reazioni al nostro articolo su produrre cibo senza suolo, pubblicato nel numero precedente. Possiamo portare tutte le cure che vogliamo ad una pianta sradicata … tagliarla, potarla, irrigarla, ma qualunque cosa le si faccia essa appassirà e morirà. Allora si deve cominciare col piantarla o seminarla e permetterle di formare le sue radici nel suolo. Solo dopo, la vita può fluire in essa.  Queste semplici riflessioni valgono anche per l’essere umano, cui non a caso si consiglia – quando si sposta in continuazione – di “mettere radici” per avere l’opportunità di costruirsi un futuro di vita armoniosa. Continua a leggere “Mettere radici “Le Macere””

Proposta di Legge AC 63 !!!

Non è stato necessario aspettare l’insediamento del nuovo Governo italiano! Una volta entrati in carica i due rami del Parlamento, la Proposta di Legge AC 63 della Camera dei deputati italiani è stata ufficialmente iscritta a ruolo. Il titolo è “Disposizioni per l’arresto del consumo di suolo e per il riuso dei suoli edificati”. Il testo … è quasi esattamente quello della Proposta preparata del Forum SIP e resa pubblica a fine gennaio!
Continua a leggere “Proposta di Legge AC 63 !!!”

…. Andiamo a cominciare

Come accennato in precedenti articoli ci stiamo muovendo come Gruppo Suolo Europa del Forum SIP per concretizzare due obiettivi: dialogo tra i differenti attori che usano o si occupano del suolo; sinergie tra le varie associazioni della società civile che non hanno il suolo tra le loro principali preoccupazioni.

Il primo obiettivo deve abbattere pregiudizi ed arroccamenti per costruire, se non proprio fiducia, almeno rispetto reciproco. Il secondo è molto spesso bloccato dalla struttura delle stesse associazioni della società civile.

Sono comunque ambedue obiettivi difficili da raggiungere e che necessitano di tempo. Ricordiamo che il parametro “tempo” per essere sostenibile deve essere rispettato e non può essere artificialmente “compresso”. Lo dimostra anche il fallimento della raccolta del milione di firme per l’ICE sul suolo people4soil che forse non ha rispettato proprio questo parametro.

Cosa induce una ONG o una associazione a non poter cooperare con un’altra associazione? Tanti motivi, a cominciare dalla carenza di fondi e di organici, cui s’aggiunge la dispersione in piccole e medie associazioni difficilmente collegate o collegabili, nonostante i moderni mezzi di comunicazione. Vi è poi il carattere di volontariato e di precarietà che induce ad un continuo turnover di responsabili e di persone. Se si guarda poi alla crisi economica e alla conseguente situazione di carenza di posti di lavoro, le attività nell’associanismo a volte “rimpiazzano” la disoccupazione …

Continua a leggere “…. Andiamo a cominciare”

International Forum on Food & Nutrition

Molti conoscono i prodotti Barilla. Sono presenti in molte nazioni e non solo europee. Pochi sanno che esiste la fondazione Barilla Center for Food & Nutrition (BCFN) che dal 2009 propone incontri e produce analisi su cibo e sostenibilità alimentare.

Perché ne parliamo in questa sezione dedicata a suolo e istituzioni europee?

Il 6 giugno scorso la BCFN ha organizzato a Bruxelles l’International Forum on Food & Nutrition (Forum internazionale su cibo e alimentazione). L’evento è stato un susseguirsi di presentazioni, tavole rotonde, dibattiti che durante l’intera giornata hanno visto sfilare sul palco: ricercatori, responsabili politici europei (incluso l’attuale commissario europeo all’agricoltura), svariati parlamentari europei (di particolare interesse il dibattito sull’immigrazione tenutosi tra 5 membri del Parlamento Europeo), imprenditori, responsabili di associazioni della società civile e di organizzazioni internazionali e infine per le … “conclusioni” il cantante/poeta Bob Geldof. Continua a leggere “International Forum on Food & Nutrition”

Tea Bag Index

Non vi è progetto di ricerca sul suolo che non preveda il “coinvolgimento” delle persone che vivono in quel territorio. Abbiamo usato le “virgolette” perché molto spesso il coinvolgimento sta solo sulla carta. D’altronde i ricercatori specializzati in pedologia trovano difficoltà a confrontarsi con chi il suolo lo usa e lo calpesta senza troppo curarsene. Ecco allora che l’approccio lanciato da alcuni ricercatori europei acquista tutto un altro significato.

Il Tea Bag Index prevede un coinvolgimento diretto e la responsabilizzazione dell’individuo che decide di partecipare. Non si tratta di alchimie e non occorre seguire corsi specialistici. Basta prendere un comune sacchetto di tè, misurarne i parametri, sotterrarlo nel terreno di cui si voglia seguire la vitalità, dopo tre mesi dissotterrarlo e rimisurarne i parametri, infine mandare le informazioni ottenute al laboratorio dell’Università di Utrecht che ne cura la formalizzazione e l’inserimento in un data base che comincia lentamente ad acquisire carattere mondiale. Continua a leggere “Tea Bag Index”

Una Roadmap per la decarbonizzazione

Nel marzo del 2017 la rivista Science ha pubblicato un articolo contenente la tabella di marcia (roadmap) con scadenze decennali per raggiungere l’obiettivo di zero emissioni di carbonio entro il 2050 e mantenere il riscaldamento del pianeta sotto i 2 gradi centigradi. La tabella descrive azioni specifiche per trasporti ed energia, e pone al terzo posto il settore agricolo e forestale.

Partendo dalla constatazione che le emissioni derivanti dall’agricoltura e dai cambiamenti nell’uso del suolo rappresentano quasi un quarto di tutte le emissioni causate dall’intervento umano, è interessante notare che la roadmap indica le strade su come contribuire a concretizzare l’obiettivo di 2 gradi centigradi che … somigliano alle proposte dell’Iniziativa 4per1000. Continua a leggere “Una Roadmap per la decarbonizzazione”

Newsletter n.48

16/06/2018

1.EXPERIENCES:  Food production without soil 

2.NEWS FROM THE SIP FORUM:

3.NEWS ABOUT THE SOIL AND EUROPEAN INSTITUTIONS: Report on the implementation of the 7th Action plan for the environment

4.WE ARE NOT ALONE!