Proposta di Legge AC 63 !!!

Non è stato necessario aspettare l’insediamento del nuovo Governo italiano! Una volta entrati in carica i due rami del Parlamento, la Proposta di Legge AC 63 della Camera dei deputati italiani è stata ufficialmente iscritta a ruolo. Il titolo è “Disposizioni per l’arresto del consumo di suolo e per il riuso dei suoli edificati”. Il testo … è quasi esattamente quello della Proposta preparata del Forum SIP e resa pubblica a fine gennaio!
Continua a leggere “Proposta di Legge AC 63 !!!”

Annunci

…. Andiamo a cominciare

Come accennato in precedenti articoli ci stiamo muovendo come Gruppo Suolo Europa del Forum SIP per concretizzare due obiettivi: dialogo tra i differenti attori che usano o si occupano del suolo; sinergie tra le varie associazioni della società civile che non hanno il suolo tra le loro principali preoccupazioni.

Il primo obiettivo deve abbattere pregiudizi ed arroccamenti per costruire, se non proprio fiducia, almeno rispetto reciproco. Il secondo è molto spesso bloccato dalla struttura delle stesse associazioni della società civile.

Sono comunque ambedue obiettivi difficili da raggiungere e che necessitano di tempo. Ricordiamo che il parametro “tempo” per essere sostenibile deve essere rispettato e non può essere artificialmente “compresso”. Lo dimostra anche il fallimento della raccolta del milione di firme per l’ICE sul suolo people4soil che forse non ha rispettato proprio questo parametro.

Cosa induce una ONG o una associazione a non poter cooperare con un’altra associazione? Tanti motivi, a cominciare dalla carenza di fondi e di organici, cui s’aggiunge la dispersione in piccole e medie associazioni difficilmente collegate o collegabili, nonostante i moderni mezzi di comunicazione. Vi è poi il carattere di volontariato e di precarietà che induce ad un continuo turnover di responsabili e di persone. Se si guarda poi alla crisi economica e alla conseguente situazione di carenza di posti di lavoro, le attività nell’associanismo a volte “rimpiazzano” la disoccupazione …

Continua a leggere “…. Andiamo a cominciare”

Forum SIP: Nessun dorma …

Dopo la pubblicazione della Proposta di Legge del Forum, si sono tenute assemblee, riunioni, dibattiti e discussioni in varie città italiane. Siamo però di fronte ad una situazione politica purtroppo ancora incerta. Il programma del prossimo Governo è una lista di intenzioni positive e il suolo vi è espressamente e lungamente menzionato (Capitolo 4 – Ambiente, green economy e rifiuti zero) e con dovizia di particolari. Alcuni punti riprendono i concetti presenti nel testo della proposta di legge del Forum SIP.

Possiamo forse rallegrarcene, ma non possiamo sperare che da sola l’iniziativa politica si faccia carico di varare una nuova legge sul suolo. Non è avvenuto finora e non avverrà se la società civile non si appropria dei principi di salvaguardia di suolo territorio e paesaggio presenti nella proposta di legge del Forum. Continua a leggere “Forum SIP: Nessun dorma …”

…. Informazione sotto silenzio – 2° Avvertimento degli Scienziati

Non ha attirato l’attenzione dei media mondiali il secondo appello di scienziati ed accademici sullo stato del pianeta. Eppure oltre 15.000 di loro di 184 nazioni hanno sottoscritto il “Secondo Avvertimento” per mettere in guardia circa i rischi per l’umanità. A quanto pare in Italia ci possiamo sentire scusati, essendo troppo occupati a seguire l’esclusione dai mondiali di calcio e l’accidentato percorso per elezioni e formazione del nuovo governo …

Questo è il secondo Avvertimento, il primo del 1992 era stato firmato da “soli” 1700 scienziati. Ma già allora veniva allertato il mondo intero circa il degrado delle risorse naturali. Il nuovo appello è ancora più agghiacciante. La lista dei problemi da affrontare lo evidenzia in maniera tanto sintetica quanto drammatica: Continua a leggere “…. Informazione sotto silenzio – 2° Avvertimento degli Scienziati”

Testo della proposta di legge in inglese !

Il testo della Proposta di legge del Forum per fermare il consumo del suolo è disponibile nella sua law proposal. Ne alleghiamo copia, ricordando che è scaricabile dal sito del Forum .

Si invitano i lettori a trasmettere il testo inglese ad amici e conoscenti stranieri che non abbiano familiarità con la lingua italiana.

Segnaliamo inoltre che, malgrado l’assenza di un nuovo governo e l’incertezza della politica italiana, una lettera è stata inviata al Presidente della Repubblica e alle Regioni italiane. L’obiettivo è di attirare l’attenzione sull’urgenza di una disposizione di legge a protezione del suolo. Anche questo documento è disponibile nel sito del Forum SIP. Esso illustra le motivazioni, i principi e gli obiettivi contenuti nella proposta di legge del Forum.

Gli studenti della Scuola Europea di Uccle (Bruxelles)

Il genitore invia i propri figli a scuola affinché “apprendano”. Il professore generalmente ambisce a che i suoi allievi “comprendano” e si approprino di quanto illustrato loro. Invece, il massimo della contentezza è quando gli studenti ci “sorprendono” con le loro idee e novità.

L’evento “Il suolo è vita!” organizzato dal Forum SIP il 5 dicembre 2017 all’Istituto Italiano di cultura di Bruxelles aveva lo scopo di sensibilizzare sull’importanza del suolo per tutti gli esseri umani. La presenza delle studentesse e degli studenti di alcune classi della Scuola Europea di Bruxelles, grazie alla sensibilizzazione dei loro professori, aveva lo scopo di attirare la loro curiosità su questa complessa tematica. Il loro coinvolgimento ha da subito ottenuto una presa di coscienza che è andata ben oltre la serata. Continua a leggere “Gli studenti della Scuola Europea di Uccle (Bruxelles)”

Proposta legge del Forum per fermare il consumo del suolo

Pubblicata un mese prima delle elezioni politiche italiane, ripresa da giornali e media, la proposta di legge del Forum ha attirato l’attenzione del mondo politico e mediatico.

Come già accennato nel Bollettino precedente, la proposta di legge del Forum ha valore universale ed è valida per un contesto ben più vasto che non la sola Italia.

La sua presentazione ufficiale è avvenuta il primo marzo a Roma nella sala Igea di Palazzo Mattei di Paganica dell’Istituto della Enciclopedia Italiana – Treccani.

Qui la registrazione video dell’evento de 1° marzo, suddivisa per interventi e accessibile anche direttamente dal sito di Salviamo il Paesaggio in cui è inoltre possibile trovare una sezione specifica con diversi documenti di approfondimento sulla Proposta di Legge.

Clausola di arbitraggio internazionale – incompatibile con l’UE !

Nel passato ci siamo già occupati della clausola di arbitraggio internazionale indicandola come l’ulteriore meccanismo inventato a protezione delle multinazionali dalle politiche a difesa dei diritti umani e dell’ambiente. Tale meccanismo è stato ora definito come incompatibile col diritto europeo dalla Corte di Giustizia dell’Unione Europea (CJUE).

La sua sentenza del 6 marzo 2018 ha chiarito che “la clausola compromissoria contenuta nel trattato bilaterale sugli investimenti pregiudica l’autonomia del diritto dell’UE e non è quindi compatibile con esso.”  Questa è la prima volta che la Corte si pronuncia sul meccanismo di regolamentazione delle controversie tra compagnie investitrici e Stati. Continua a leggere “Clausola di arbitraggio internazionale – incompatibile con l’UE !”