Meeting at the EESC and presentation of the SIP Forum

The meeting with the Consumers and Environment Category of Group III of the European Economic and Social Committee (EESC) took place on June 21.

The PowerPoint presentation (in English) presented the following topics: a brief presentation of the SIP Forum, its activities in Italy and at European level; soil as a fundamental life element; soil and the European dimension; soil= “brown gold”; the need to take individual action; the specific role of the EESC (supporting a study on different ‘soil’ actors’ perceptions, which would create a neutral platform for direct confrontation); and finally, recommendations from the various actors present, in order to evaluate a new strategy for soil protection in the EU.

There were two main recommendations: reinforcing communication and contact all over Europe with civil society associations and organisations who do not have soil as a priority; secondly, establishing dialogue with interested actors (ie. constructors, farmers, planners, administrators…)

Comments from members of the Category and the debate which followed drew special attention to: the complexity of soil-related action; the need for educational-related action for various school levels; the rise of the population at global and European level; the turn to ‘soil fertility-friendly’ agricultural activities; how to confront the contradictions of the Common Agricultural Policy; awareness of soil’s eco-systemic functions; importance of soil and its positive contribution to reducing climate change related problems; safeguard of soil in the context of rights related to climate change; how to select land to build establishments without clashing with agricultural or rural activities; special attention to pollution coming from pesticides and chemical fertilizers.

The members of the Category saw this meeting as a first explanatory moment. Availability to closely follow the initiatives proposed by the SIP Forum were made plenty.

A copy of the presentation is available here in pdf format: https://angelidelsuolo.files.wordpress.com/2017/06/soil-brown-gold-eesc_cese_21-june_simplified.pdf or upon request to suolo.europa@gmail.com.

Incontro nella sede del CESE e presentazione del Forum SIP

L’incontro con la Categoria Consumatori e Ambiente del Gruppo III del Comitato Economico e Sociale Europeo (CESE) si è tenuto come previsto il 21 giugno.

La presentazione PowerPoint (in inglese) si è concentrata su: Breve illustrazione del Forum SIP, delle sue attività in Italia e a livello europeo; Il suolo elemento fondamentale per la vita; La dimensione europea del suolo; Suolo = oro marrone; Necessità di agire in prima persona; Ruolo specifico del CESE: sostegno a uno studio su percezioni dei diversi attori agenti sul suolo, piattaforma neutrale per un loro confronto diretto; Scopo finale ottenere raccomandazioni condivise dai diversi attori per una nuova strategia per la protezione dei suoli nell’Unione Europea. Due le azioni specifiche proposte: rafforzare la comunicazione e i contatti in tutta Europa con le associazioni e organizzazioni della società civile che non hanno il suolo tra le loro priorità; stabilire un dialogo con gli altri attori interessati dal suolo (costruttori, agricoltori, pianificatori, amministratori, …). Continue reading “Incontro nella sede del CESE e presentazione del Forum SIP”

Iniziativa 4 per 1000: Questionario su aspettative, motivazioni e progetti

Stabilire un dialogo costruttivo con centinaia di partner è compito sempre assai arduo. Per meglio conoscersi e adattare l’Iniziativa alle aspettative dei partecipanti, il Segretariato Esecutivo ha deciso di effettuare un’inchiesta basata sulle raccomandazioni del Comitato Tecnico Scientifico. Il questionario, da riempire on line, è accessibile fino al 15 giugno e l’inchiesta sarà disponibile fino a fine agosto.

I risultati dell’inchiesta saranno analizzati in giugno, ma la sintesi completa sarà presentata alla riunione dell’intera Iniziativa 4×1000 a Bonn nel mese di novembre (riunione prevista a margine della COP 23).

Oltre a rispondere alle domande, si dovranno precisare le motivazioni e le attese, e se si vuole rendere partecipi gli altri sostenitori dell’Iniziativa alle azioni (politiche, progetti, pratiche) da mettere in esecuzione.

Il GSE parteciperà all’inchiesta a nome del Forum Salviamo il Paesaggio.

boll

Marcia per l’Europa il 25 Marzo 2017 – Entusiasmo ?

Siamo stati presenti come Forum SIP il 25 marzo a Roma alla Marcia per un’Europa più unita e democratica. Avrete seguito sui media l’evolversi della manifestazione. Abbiamo aspettato a fornirvi le nostre impressioni, perché non tutti sono tornati entusiasti e si è voluto riflettere, prima di scrivere, su quanto avevamo assistito.

L’aspetto positivo è che la marcia di Roma si è fatta e che in parallelo anche in molte altre città europee vi sono state manifestazioni simili. Possiamo dire che coloro che chiedevano un’Europa più democratica e più unita si son fatti sentire a gran voce. Inoltre, a Roma per tre giorni si sono avuti incontri dibattiti conferenze, in cui ciascun gruppo ha potuto far valere le proprie opinioni circa una nuova Europa.

Perché allora non siamo entusiasti?

A nostro avviso, le varie autocelebrazioni lasciano il tempo che trovano: i Federalisti per i circa tremila presenti a Piazza della Verità, la Polizia per avere tenuto tutto sotto controllo, il corteo dei sindacati e della società civile perché il più numeroso, l’estrema destra per aver avuto la visibilità mediatica, un altro partito di destra per la sua riunione nel teatro, il capo del Governo per avere fatto gli onori di casa, il Presidente della Repubblica per aver sostenuto le idee di un’Europa che non esiste, … Continue reading “Marcia per l’Europa il 25 Marzo 2017 – Entusiasmo ?”

Stop Glyphosate

Stop Glyphosate – The Sip Forum officially joined the signature gathering to present a proposal to the Commission: to ban officially glyphosate (ECI – European Citizens Initiative); to reform the pesticide approval procedure; and set limits to reduce the use of pesticides at EU level. Signing is only online.

More details, please go HERE.

Biodiversità? Avete detto biodiversità?

Assistiamo ad una vergognosa manipolazione della realtà. Sempre più architetti e ingegneri si sforzano di costruire luoghi contenenti una parvenza di vita ecologica. Milano si è dotata del bosco verticale a Porta Garibaldi. Altri palazzi (banche, uffici pubblici, privati …) hanno al loro interno alberi, piante, arbusti. Ma dov’è il suolo? Sembra non sia più necessario: si possono usare vari substrati ai quali basta fornire acqua e elementi nutritivi. Del personale specializzato si occupa di seguire la crescita e lo sviluppo delle piante. Due domande sorgono spontanee: perché tutto ciò? quanto costa? Le risposte ricevute evocano la salvaguardia della biodiversità di piante, insetti e animali con un miglioramento della qualità dell’aria. Costi? Elevati e sopportati da chi … se lo può permettere. Siamo sicuri che piante “nutrite” aiutino biodiversità e producano aria più pulita specie se al chiuso? E soprattutto: come fa chi non se lo può permettere?

Ecco allora che vi segnaliamo un’esperienza, che di per sè rapprresenta una sfida:

“Coltivare la biodiversità: un percorso per farlo a casa tua, ogni giorno”.

L’Associazione Culturale Amici di Cuirone aderente al Forum Salviamo il Paesaggio in collaborazione con Slow Food Condotta Provincia di Varese, a partire dallo scorso ottobre ha allestito una mostra nel piccolo borgo di Cuirone di Vergiate (Varese) per avvicinare ogni persona a godere di quello che la natura offre. Il messaggio è chiaro: non c’è bisogno di andare lontano, la terra – anzi madre terra come ricorda san Francesco d’Assisi – ci circonda, offrendoci l’opportunità di scoprire gli equilibri che essa ha creato. Questi equilibri sono all’interno del riconoscimento della diversità biologica in cui terra, piante, animali, insetti lavorano tutti alacremente per formare e sostenere la vita sul pianeta. Continue reading “Biodiversità? Avete detto biodiversità?”

Programma Attività Gruppo Suolo Europa (GSE) anno 2017

L’assemblea Elettronica del Gruppo Suolo Europa tenutasi tra il 20 e il 25 Febbraio, ha definito il suo nuovo programma di attività, azioni e iniziative. Un percorso impegnativo e ambizioso da affrontare nel medio e lungo periodo.

Il programma prevede: azioni in Italia, azioni in Europa, una nuova organizzazione del GSE.

Italia: il primo passo è il riconoscimento formale da parte del Forum SIP del Programma di Attività GSE 2017. Segue la messa in cantiere delle azioni di informazione, educazione, dibattiti, gemellaggi, dialogo e partecipazione. Continue reading “Programma Attività Gruppo Suolo Europa (GSE) anno 2017”

Rome City Council’s new Urban-Planning Assessor: keep him company

One of the tasks the Forum Sip sets itself to do is to ‘mark’ (in the sporting sense of « pay close attention to») the people who have been elected to national and European parliaments, and to stress how important this is for territorial associations. The term ‘mark’ was chosen after an internal discussion. Initially the term proposed (and used by some social groups in Brazil) was to ‘adopt’ a politician and influence his decisions relating to soil and land. ‘Mark’ was then considered more appropriate because of its connotations with ‘support’ and ‘help’.

In the past, we have shown our support for communal authorities which have coherently and consistently supported land protection, such as Matilde Casa and Isabella Conti .

We now need to ‘mark’ Paolo Bernardini, the current Urban-Planning Assessor of Rome. Opposing the cement lobby automatically means being named and shamed by all the media, who often serve and are on the pay roll of the powerful. The entire SIP Forum, along with many associations, individuals, and civil society representatives, are now openly supporting the new assessor. Please read the Forum SIP press release about this.