prendersi cura del suolo

La necessità di prendersi cura del suolo per le attuali e future generazioni

Nel maggio 2014 la Commissione Europea ha ritirato la sua proposta di direttiva per una Strategia Tematica per la Protezione del Suolo. Questo, dopo otto anni di infruttuose negoziazioni per la sua approvazione. L’attuale Commissione Europea non ha alcuna intenzione di prendere azione su tale tematica, validando così l’attitudine degli Stati Membri dell’Unione Europea che non hanno attenzione per il suolo. Nel frattempo, sotto gli occhi di tutti, i dati sul consumo di suolo e sulla perdita di fertilità sono sempre più catastrofici (http://www.eea.europa.eu/soer).

Da questo cupo contesto emerge la consapevolezza di dover agire urgentemente in prima persona, dato che – in assenza di un forte impulso da parte dei cittadini europei e dei loro rappresentanti – la Commissione Europea non cercherà di eliminare gli ostacoli che gli Stati Membri frappongono ad ogni legislazione riguardante il suolo, il territorio e il paesaggio.

Dal febbraio 2015 il Forum Salviamo il Paesaggio Difendiamo i Territori (Forum SIP) ha un suo gruppo specifico (Gruppo Suolo Europa – GSE) per seguire la dimensione europea del suolo. L’obiettivo è mettere assieme individui e organizzazioni su azioni comuni basate su principi condivisi per la salvaguardia del suolo nell’Unione Europea (vedi allegato). In tale ambito, il Forum SIP è tra i promotori di People4Soil (http://www.people4soil.eu/index-it.php) ed ha aderito all’Iniziativa 4per1000 (http://4p1000.org/) lanciata a Parigi in concomitanza con il COP21 sul Clima.

L’urgenza di salvare i suoli e la loro fertilità esige azioni capaci di creare legami e richiede la presa di responsabilità di ogni individuo e di tutte le organizzazione della società civile indipendentemente dai fini ultimi di ciascuna.

Associazioni che si prendono cura dell’ambiente e della società già esistono: perché allora richiedere impegno e iniziativa individuali?

Le associazioni localmente sono forti, ma spesso agiscono in modo isolato. Le loro soluzioni, anche se attuate e verificate, spesso non sono condivise con comunità simili né nella stessa nazione né in altre parti d’Europa.

Annunci